Chi ha le chiavi del bagno di casa tua?

Bisogna ammetterlo, questa volta il titolo è un po’ provocatorio ma voglio attirare l’attenzione su un fondamentale problema di carattere strategico che, magari, non sai neanche di avere.

Immagina di aver appena comprato o ristrutturato casa. Ovviamente ti sarai affidato alle mani esperte di professionisti per l’esecuzione di tutti i lavori importanti. Ora, immagina di scoprire che non ti sono state consegnate le chiavi del bagno o che l’architetto pretende di dartele solamente quando fa più comodo a lui.

Ebbene, il 70% degli imprenditori che incontriamo ogni giorno non ha idea di quali siano le statistiche del proprio sito web.

Di questi, un ulteriore 30% non le ha mai avute installate o si ritrova a litigare con l’architetto del proprio sito, la web agency, per ottenerle.

Perché accade? Semplice disattenzione o ingenuità, qualche volta per disonestà intellettuale: le agenzie pensano che così possono tenere i clienti “per le palle”.

Noi siamo diversi; siamo convinti che i nostri clienti debbano saper padroneggiare i principali strumenti di analisi o almeno potervi accedere quando lo desiderano. Solo in questo modo possiamo essere sicuri di ottenere i risultati che, insieme a loro, ci prefissiamo di raggiungere.

Ma a cosa servono le statistiche di un sito e in che modo possono rivelare dinamiche che spesso varcano i confini del web?

Così come per ogni altro dato relativo alla tua azienda, l’avere in mano le statistiche del tuo sito aziendale ti aiuta a prendere consapevolmente le più importanti decisioni per il tuo business.

Come?

Le statistiche del tuo sito ti danno informazioni preziose

Ad esempio, scoprendo che hai trenta visite al giorno (poche) o trecento (non poche, se operi nel b2b e non hai campagne online attive).

Identificando le pagine più visitate del tuo sito e le ricerche interne potresti scoprire che alcuni dei tuoi prodotti ai quali presti poca attenzione sono invece molto desiderati.

Esaminando le sorgenti di traffico, potresti accorgerti che ti visita la concorrenza per copiarti i prodotti.

Dai casi presi a esempio sarebbe possibile trarre validi spunti per prendere importanti decisioni informate, in barba all’architetto!

Allora basta trovare la giusta web agency?

Noi pensiamo che il tuo partner ideale sia colui che sappia aiutarti, onestamente, a definire un’efficace strategia di marketing e che, utilizzando i più innovativi strumenti informatici, sappia metterti in grado di avere il controllo sulla tua azienda.

 

Le statistiche del tuo sito sono il primo passo del tuo processo di vendita

3(Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Le aziende di successo utilizzano un infallibile processo di vendita, un tempo forse troppo oneroso, capace di incrementare esponenzialmente il successo dell’azione dei loro dipartimenti vendita.

Oggi questo metodo è alla portata di tutti gli imprenditori pronti a sfruttare le più innovative, e non più costose, tecnologie.

Ora ti spiego.

Facciamo un passo indietro. Il tuo sito viene visitato giornalmente da potenziali clienti alla ricerca proprio dei tuoi prodotti e servizi. La stragrande maggioranza di essi non ti contatta subito e più il tempo passa e più la possibilità di stringere un accordo commerciale si allontana (i tempi per passare all’acquisto o alla semplice richiesta di informazioni a volte sono troppo lunghi, al punto di finire nel dimenticatoio).

Ma se queste persone, che rappresentano aziende nel tuo target, visitano il tuo sito significa che sono alla ricerca di aziende come la tua. Bene, penserai.

Ma quanto tempo ci vorrà prima che siano i tuoi concorrenti a contattare queste aziende?

Capisci bene, quindi, che devi sbrigarti a fare tu il primo passo.

Ma i tuoi venditori dovrebbero prima sapere chi contattare, giusto?

Ecco come fare, potrebbe sembrarti complicato ma ti garantisco che è veramente facile, veloce e per nulla dispendioso:

1- crea un sito strategico (non una mera vetrina dei tuoi prodotti e servizi);

Installa il tuo codice Google Analytics (ottieni cosi le statistiche del tuo sito e la possibilità di tracciare ogni visita al tuo sito);

2 – scopri quali sono le aziende che visitano il tuo sito e che sono quindi tuoi potenziali clienti. Puoi fare ciò tramite una piattaforma capace di risalire facilmente all’identità dei visitatori;

3 – acquisisci i dati di contatto (nome dei responsabili acquisti, numeri di telefono, indirizzi email e molto di più). Puoi fare ciò tramite database online ricchi di dati camerali di circa 6 milioni di aziende italiane (si, è perfettamente legale);

4 – passa i dati di contatto dei tuoi potenziali clienti ai tuoi venditori e lascia loro fare il loro lavoro (obiettivamente aiutandoli molto. Grazie a te, sapranno chi contattare e come contattarli);

5 – cogli i frutti del lavoro del tuo team… incassa!

 

Ricorda, più informazioni hai, maggiori sono le opportunità di crescita che puoi cogliere!